Orari di apertura:  

  LUN-VEN: 8,30 - 18,30      SABATO: 9.00-13.00

CERCA nelle nostre pubblicazioni
Massimiliano Cerquetani

   F.to 19 x 26 cm

    pp. 516

    Isbn 9788894982626

    € 80,00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Sarà eretto in Roma un monumento nazionale alla memoria di re Vittorio Emanuele, liberatore della Patria, fondatore della sua Unità".

E' così che citava uno stralcio della legge n. 115 del 16 maggio 1878, da cui successivamente si avvieranno imponenti e costosi lavori di costruzione destinati a realizzare il Monumento simbolo per eccellenza dell'Unità Nazionale. Il progetto prese così forma per celebrare uno dei protagonisti del Risorgimento, il primo e più importante dei quattro "Padri della Patria" che ha portato a termine con successo l'unità della nazione grazie al supporto di Camillo Benso, conte di Cavour, per il suo fervore politico, di Giuseppe Garibaldi per l'appoggio militare e di Giuseppe Mazzini, mente e ispiratore dei patrioti italiani.

All'interno di questo libro si racconterà in modo rigoroso e completo tutta la cronistoria architettonica dell'erigendo del Vittoriano dal 1878, anno di morte di re Vittorio Emanuele II, fino agli ultimi anni di completamento e messa in opera delle Quadrighe avvenuto nel 1927. Con alcuni additi storici riguardanti i lavori eseguiti in seno al Monumento, curiosità inerenti a quanto accaduto durante la Seconda Guerra Mondiale e l'insula romana situata nelle adiacenze del Vittoriano.